Lo scorso 21 gennaio 2020 il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il testo del “Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima”, predisposto con il Ministero dell’Ambiente e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. 

Con questo testo si recepiscono le novità contenute nel Decreto Legge sul Clima e quelle sugli investimenti per il Green New Deal previste nella Legge di Bilancio 2020.

Il Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, ha così commentato il piano:

“L’obiettivo dell’Italia è quello di contribuire in maniera decisiva alla realizzazione di un importante cambiamento nella politica energetica e ambientale dell’Unione Europea, attraverso l’individuazione di misure condivise che siano in grado di accompagnare anche la transizione in atto nel mondo produttivo verso il Green New Deal”.

L’attuazione del Piano sarà assicurata dai decreti legislativi di recepimento delle direttive europee in materia di efficienza energetica, di fonti rinnovabili e di mercati dell’elettricità e del gas, che saranno emanati nel corso del 2020.

Vediamo cosa prevede il Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima 2030. 

Garantire la sostenibilità ambientale ed economica e la tutela ambientale

Nella sintesi iniziale contenuta nel Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima 2030 si rimarca la consapevolezza di far convivere il processo di trasformazione energetica del Paese con la sua sostenibilità economica, sia per le casse dello Stato sia per i consumatori e le aziende. 

Si legge, infatti, quanto segue:

“Il presente piano intende concorrere a un’ampia trasformazione dell’economia, nella quale la decarbonizzazione, l’economia circolare, l’efficienza e l’uso razionale ed equo delle risorse naturali rappresentano insieme obiettivi e strumenti per un‘economia più rispettosa delle persone e dell’ambiente, in un quadro di integrazione dei mercati energetici nazionale nel mercato unico e con adeguata attenzione all’accessibilità dei prezzi e alla sicurezza degli approvvigionamenti e delle forniture.”

A tal proposito, si rimarca la disponibilità di risorse rinnovabili importanti, che possono e devono essere sfruttate in misura maggiore e con tecnologie più performanti. 

“Lungo questo percorso strategico condiviso e consolidato si terranno in debita considerazione aspetti di sostenibilità economica e sociale, nonché di compatibilità con altri obiettivi di tutela ambientale.”

Per quanto riguarda quest’ultima, si fa riferimento alla necessità di investire in nuove infrastrutture, anche se questo comporta un inevitabile impatto ambientale

La sfida, quindi, è fare in modo che abbiano il minore impatto possibile; ad esempio, puntando sul fotovoltaico su superfici non coperte o non idonee ad altri usi. 

I 10 obiettivi dell’Italia

Con il Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima 2030 l’Italia intende perseguire 10 obiettivi:

  1. accelerare il percorso di decarbonizzazione;
  2. mettere il cittadino e le imprese al centro, in modo che siano protagonisti e beneficiari della trasformazione energetica; 
  3. favorire l’evoluzione del sistema energetico, in particolare nel settore elettrico, da un assetto centralizzato a uno distribuito basato prevalentemente sulle fonti rinnovabili; 
  4. adottare misure che migliorino la capacità delle stesse rinnovabili;
  5. continuare a garantire approvvigionamenti delle fonti convenzionali, perseguendo la sicurezza e la continuità della fornitura, seppur in misura sempre minore; 
  6. promuovere l’efficienza energetica in tutti i settori; 
  7. promuovere l’elettrificazione dei consumi, in particolare nel settore civile e nei trasporti;
  8. investire in attività di ricerca e innovazione;
  9. adottare misure e accorgimenti che riducano i potenziali impatti negativi della trasformazione energetica sull’ambiente ed il territorio; 
  10. continuare il processo di integrazione del sistema energetico nazionale in quello dell’Unione.

Nel Piano è presente una tabella nella quale sono illustrati i principali obiettivi del piano al 2030 su rinnovabili, efficienza energetica ed emissioni di gas serra e le principali misure previste per il raggiungimento degli obiettivi. 

Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima 2030